logo-office-design-2017-studio-associato-gaggiottini

Piano Casa Marche prorogato fino al 31 dicembre 2020

Con l’approvazione del comma 1 dell’articolo 10 della L.R. 03/05/2018, n. 8 la Regione Marche ha prorogato fino al 31/12/2020 il termine per la presentazione delle domande per il Piano Casa. Quindi tutti coloro che desiderano effettuare l’ampliamento volumetrico, oppure demolire e ricostruire edifici destinati ad uso residenziale o altro, potranno ancora farlo presentando domanda entro il 31 dicembre 2020 e dandone comunicazione attraverso la DIA, il documento che attesta la Denuncia di Inizio Attività, o il Permesso di Costruire

Piano Casa Marche per ampliamento di edifici resideziali e non

piano-casa-marchePer quel che riguarda nello specifico gli edifici ad uso residenziale il Piano Casa Marche consente un aumento di cubatura in deroga ai regolamenti comunali urbanistici in vigore in ciascuna zona ed è quindi valida anche in tutta la provincia di Pesaro e Urbino. Nello specifico la deroga prevede la possibilità di ampliamento volumetrico fino al 20% che può essere aumentato di un ulteriore 15% nel caso in cui tale intervento preveda anche l’adeguamento antisismico di tutta la struttura portante dell’edificio. Tale opera di ampliamento è comunque sottoposta a vincoli e condizioni specifiche come ad esempio il miglioramento della prestazione energetica.

In caso di demolizione e ricostruzione

Nel caso invece si provveda all’opera di demolizione e ricostruzione dell’abitazione, la legge regionale, sempre in deroga a qualsiasi regolamento locale sull’urbanistica, di intervenire con un ampliamento volumetrico del 40% per tutti gli edifici che necessitano di essere adeguati sia in termici strettamente architettonici che dal punto di vista antisismico.

Il Piano Casa Marche riguarda ovviamente anche gli edifici ad uso non residenziale, sia in caso di semplice ampliamento che di demolizione e ricostruzione. Per saperne di più su tutta la normativa non esitate a contattarci.